La Regione Veneto ha pubblicato un bando volto ad incentivare l’internazionalizzazione delle imprese Venete facenti parte un distretto industriale o una rete innovativa regionale.

Dotazione agevolazione: €3.000.000

Beneficiari: Aggregazioni di minimo 3 PMI Venete facenti parte il medesimo distretto industriale riconosciuto o componenti della stessa rete innovativa regionale

Interventi ammissibili:

  • Saranno ammissibili progetti relativi allo sviluppo di percorsi di internazionalizzazione in grado di favorire l’accesso e l’espansione delle piccole e medie imprese sui mercati esteri attraverso l’utilizzo di servizi specialistici, di assistenza, orientamento, affiancamento, informazione e promozione dell’export
  • Acquisizione di un “Temporary Export Manager” per la consulenza, la pianificazione, l’orientamento e la promozione sui mercati esteri
  • Favorire iniziative che comprendono la partecipazione a manifestazioni fieristiche internazionali del distretto o della rete innovativa
  • Introdurre o rafforzare la dimensione dell’e-commerce
  • Pianificazione di iniziative al fine di creare incontro tra domanda e offerta.

Durata dei progetti: a partire dal 24 luglio 2017, con conclusione del progetto entro il 16 luglio 2018

Spese ammissibili:

  • Consulenze specialistiche in internazionalizzazione
  • Consulenze di business (Temporary Export Manager)
  • Partecipazioni a fiere tramite spese di locazione, installazione e montaggio stand, gestione dello stand

Intensità dell’aiuto: 50% a fondo perduto con un contributo massimo pari a €150.000. Il contributo sarà concesso in regime di esenzione (Regolamento UE n.651/2014)

Spesa minima progettuale €60.000 e spesa massima pari a €300.000

Apertura bando dal 24 luglio 2017 e termine delle presentazioni delle domande in data 5 ottobre 2017.

La graduatoria sarà redatta con modalità valutativa a graduatoria